TOUR GIAPPONE ALLA SCOPERTA DELL'ORIENTE: IL GIAPPONE

Amore ai piedi del monte Fuji

Amore ai piedi del monte Fuji

null
Il Castello Nijō

Il Castello Nijō

null
 

TOUR GIAPPONE - CODICE VIAGGIO: GIAPPOVNZ

Descrizione del Viaggio di Nozze in Giappone

Il Giappone vi sedurrà con i suoi molti volti: Tecnologia, storia, cucina e tradizioni che si fondono sapientemente ad una natura splendente e ad un popolo accogliente e gentile.

Il Monte Fuji, splendido in ogni stagione, coperto dal candido manto nevoso, tinto di cremisi dall’autunno o reso rigoglioso dalla primavera, è il simbolo amato e indiscusso di tutto il Giappone. Una tappa imperdibile e romantica, per rendere indimenticabile la luna di miele attraverso le mille meraviglie del Sol Levante. Chiudete gli occhi e immaginate di camminare tra le stradine medievali di Kami Sannomachi, sentite la storia che permea l’aria nelle antiche case spioventi di Kanazawa e poi tuffatevi nella metropoli più moderna al Mondo, la scintillante Tokyo. Un viaggio che vi farà desiderare che la luna di miele non finisca mai…

 

Idea di Itinerario per un Viaggio di Nozze in Giappone

1 ° giorno Osaka: Arrivo all’aereoporto di Osaka alle 12:10. Attivare la Japan Rail Pass. Trasferimento ad 1 minuto a piedi alla stazione metro Nagahoribashi per raggiungere l’hotel “Best Western Hotel Fino Osaka Shinsaibashi”. Osaka ha a meno 1.500 anni di storia, ma oggi é soprattutto un centro d'affari internazionale, la terza città del Giappone dopo Tokyo e Yokohama, anche famosa per la cucina, il castello, i negozi sotterranei e uno dei migliori acquari della nazione, ma soprattutto è un'importante porta d'accesso al Paese con l'aeroporto internazionale Kansai: un progetto di Renzo Piano su un'isola artificiale costruita per resistere a terremoti e tifoni. L'aeroporto è considerato uno dei dieci monumenti di ingegneria civile mondiale del millennio.

 

2 ° giorno Hiroshima: Trasferimento in hotel “Ana Crowne Plaza Hiroshima”. Hiroshima è una città portuale giapponese e capoluogo dell'omonima prefettura, situata a ovest della principale isola di Honshū, rivolta verso il nel mare interno, nel Giappone sud-occidentale. È ricordata per esser stata la prima città obiettivo di un attacco nucleare della storia, avvenuto per opera degli Stati Uniti d'America sul finire della Seconda guerra mondiale, il 6 agosto 1945.

Le cose più importanti da visitare: Parco della pace (a 5 minuti a piedi dall’hotel), la Cupola della bomba atomica, l’Isola di Miyajima con il famoso santuario di Itsukushima e il grande cancello Otorii.

3 ° giorno Kyoto: All'arrivo i grattacieli vi lasceranno perplessi: una città moderna! Invece il cuore di Kyoto é il Giappone che immaginate: le geishe e le case da tè, i giardini zen e gli alberi di ciliegio, una porta sul misterioso passato del Paese del Sol Levante. Non solo questa antica capitale è significativa per la storia, ma é anche l’unica grande città giapponese risparmiata dalla distruzione della Guerra Mondiale e dunque é ricca di templi, tempietti, palazzi imperiali, giardini e tradizionali case di legno: molti sono patrimoni dell'umanità UNESCO. Kyoto ha anche la più alta concentrazioni di artigiani de Paese, Dunque non solo i templi, ma le scene di vita quotidiana ne fanno una città eccezionale. 

 

4 ° giorno Kyoto: Mattinata dedicata alla visita della città con mezzi pubblici. Punti salienti: IO sfarzoso palazzo seicentesco di NijOjb residenza degli Shogun Tokugawa, il santuario Heian con gli splendidi giardini e IO spettacolare padiglione doro di Kinkaku-ji.

ARASHIYAMA - L'idilliaco e millenario sobborgo occidentale di Kyoto con giardini e boschi di bambù, il famoso ponte Togetsukyo, il tempio Tenryuji patrimonio dell'umanità UNESCO, il suggestivo tempio Jojakkoji. FUSHIMI INARI IO spettacolare santuario Fushimi Inari, con migliaia di tori rossi che guidano fino al tempio sul a montagna, per salire in cima e ritornare ci vogliono 2-3 ore, ma anche percorrendo solo un breve tratto si coglie la suggestione del luogo.

 

5 ° giorno Kyoto: Visita di NARA: la culla della civiltà giapponese, con magnifici templi e opere d'arte rimasti intatti nei secoli. La principale attrazione è senza dubbio il monumentale Budda in bronzo di Tôdai-ji. Una piacevole passeggiata attraverso il parco dei daini e lungo un sentiero fiancheggiato da tremila lanterne di bronzo e pietra porta a Kasuga Taisha, il tempio scintoista più sacro.

 

6 ° giorno Kyoto: Il Castello Nijō si trova nella parte centrale di Kyoto ed è stato costruito nel 1626. A ordinarne la realizzazione fu il primo shogun del periodo Edo, Tokugawa Ieyasu, e oggi è possibile ammirarlo in tutta la sua straordinarietà, protetta perfino dall’Unesco, che ha inserito la struttura nella lista dei beni patrimonio mondiale dell’umanità. I due palazzi principali sono l’Honmaru e il Ninomaru e gli interni hanno un particolare pavimento che “scricchiola” al passaggio, creato appositamente per scongiurare intrusioni nemiche.

Nishiki Market è il posto ideale per chi ha voglia di delizie culinarie tipiche giapponesi e di Kyoto, ma non ha intenzione di spendere troppo nei ristoranti più costosi. Questo mercato all’aperto include decine e decine di negozi e bancarelle, dove è possibile comprare di tutto, dal ramen agli snack ai takoyaki, ma anche souvenir, capi d’abbigliamento, accessori e scarpe. Ottima idea è quella di provare qualche cibo tipico mentre si cammina e si ammirano i profumi e i colori di questo grande mercato cittadino.

 

7 ° giorno Kanazawa: Kanazawa è una città giapponese della prefettura di Ishikawa. È famoso il castello di Kanazawa, più volte distrutto e ricostruito. Il significato del nome è "palude dorata".

Arrivo in hotel “Daiwa Roynet Hotel Kanazawa”.

MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA DEL XXI SECOLO - Il museo del XXI secolo di Arte Contemporanea (Kanazawa Nijūichiseiki Bijutsukan) è stato aperto nel 2004 nel centro di Kanazawa, a pochi passi dal Kenrokuen. Presenta opere di affermati artisti contemporanei provenienti dal Giappone e da tutto il mondo, ed è tra i musei d’arte giapponesi più popolari.

CASA DA TÈ KAIKARO è ancora una casa da tè funzionante e apre le sue porte al pubblico. Il servizio del tè è incluso con il biglietto d’ingresso.

 

8 ° giorno Shirakawa-go: Trasferimento con Nohi Bus da Kanazawa a Shirakawa-go. Shirakawa-go si trova nella valle del fiume Shogawa, nelle remote montagne che abbracciano le prefetture di Gifu e Toyama. Alcuni villaggi hanno più di 250 anni.

VILLAGGIO OGIMACHI

Ogimachi è il villaggio più grande e la principale attrazione di Shirakawa-go. Dichiarata patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 1995, il villaggio è sede di diverse decine di gassho-zukuri.

I casali sono strutture abbastanza sorprendenti, progettate per resistere agli inverni rigidi, fornendo un posto per lavorare e vivere. Molte delle case sono oggi ristoranti, musei o minshuku, dove è possibile pernottare.

 

9 ° giorno Takayama: Trasferimento con Nohi Bus da Shirakawa-go a Takayama. Pernottamento al Roykan Honjin Hiranoya Bekkan. Takayama è una città della prefettura montuosa di Gifu.

I numerosi musei e le antiche residenze in legno dell’epoca Edo, si affacciano sulle stradine del quartiere storico di Sanmachi Suji.

La città è famosa per la festa di Takayama, che si celebra ogni due anni fin dalla metà del ‘600, in occasione dell’arrivo della primavera e dell’autunno, con parate di ricchi carri dorati e spettacoli di burattini.

 

10 ° giorno Tokyo: Alloggio per 4 notti al Rose Garden Shinjuku. Tokyo, la popolosa capitale del Giappone, è una città che mescola elementi tradizionali e ultramoderni, come si può intuire osservando i templi storici che sorgono accanto ai grattacieli con le luci al neon. Lo sfarzoso santuario shintoista Meiji è famoso per l'imponente porta di ingresso e i boschi circostanti. Il Palazzo imperiale sorge tra vasti giardini pubblici.

 

11 ° giorno Tokyo: I numerosi musei della città espongono collezioni che vanno dall’arte classica del Museo nazionale di Tokyo a teatri kabuki ricostruiti come quello all'Edo-Tokyo Museum.

Il Museo nazionale di Tokyo è un museo d'arte e archeologia: fondato nel 1872, è il più grande e antico museo del Giappone e si trova all'interno del parco di Ueno. Ospita una collezione di oltre 110.000 pezzi tra reperti archeologici ed opere d'arte provenienti dal Giappone e da altri paesi dell'Asia orientale, di cui 87 classificati come tesoro nazionale e 610 come beni culturali importanti.

 

12 ° giorno Tokyo: Harajuku è uno dei 23 quartieri speciali di Tokyo. L'area è universalmente nota per essere un luogo di stili di strada e di tendenze giovanili estremamente innovative.

La zona ha due principali strade dello shopping, Takeshita ed Omotesandō. La prima è dedicata alle mode giovanili e presenta soprattutto piccoli negozi che vendono articoli di abbigliamento ed accessori di stile lolita, visual kei, rockabilly, punk e cyberpunk. La seconda invece ha assistito, dalla fine degli anni Novanta, ad un incremento di negozi costosi come Louis Vuitton, Chanel, Prada, Tod's…

 

13 ° giorno Tokyo: Il parco di Ueno è uno spazioso parco pubblico situato nel quartiere speciale di Taitō. Il parco venne fondato nel 1873, con terre precedentemente appartenenti al tempio buddista di Kan'ei-ji, in seguito al processo di assimilazione delle pratiche occidentali del Rinnovamento Meiji. Sede di diversi dei principali musei, il parco di Ueno è anche noto per la celebrazione della fioritura dei ciliegi in primavera (hanami). Il parco e le sue attrazioni hanno attirano oltre dieci milioni di visitatori all'anno, rendendolo uno dei parchi cittadini più popolari del Giappone.



Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fini operativi, statistici e pubblicitari. Per sapere a cosa servono i cookie e per impostare le proprie preferenze visitare la pagina Privacy Policy. Continuando la navigazione o chiudendo questo avviso, acconsenti all'uso dei cookie e ai termini riportati alla pagina Privacy Policy.
OK